Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Libano: caschi blu Unifil insegnano ‘sicurezza’ ma anche lingua italiana

Libano

SHAMA, 10 NOVEMBRE – Proseguono in Libano le attività di formazione svolte dal contingente italiano del Settore Ovest di UNIFIL. Ieri è terminato il primo corso di Procedure di Polizia Militare ‘MP Procedures Course’ condotto dai Carabinieri Italiani a favore di venticinque militari della State Security del Distretto Regionale di Nabatieh. L’obiettivo del corso è stato quello di trasmettere le tecniche di base di scorta e tutela VIP e convogli, le tecniche di perquisizione e ammanettamento e su come eseguire correttamente un primo intervento sulla scena del crimine. Le attività sono mirate a rendere sempre più specializzate, anche in questi settori molto tecnici, le forze di sicurezza libanesi.

Libano

La consegna dei diplomi

Inoltre è iniziato il 2° Corso di lingua italiana  svolto dal personale militare di Sector West e dall’associazione Dante Alighieri, a favore di 17 Ufficiali della General Security Libanese. L’attività didattica, che terminerà a febbraio 2018, è sviluppata su due tipologie di classe, una basica, tesa a far acquisire espressioni di uso quotidiano e frasi basilari tese a soddisfare bisogni di tipo concreto, ed una avanzata che garantisce il raggiungimento di un’autonomia in contesti comunicativi elementari.

Il Progetto Lingua Italiana è teso a conferire il diploma di certificazione rilasciato dalla Società Dante Alighieri in base a una convenzione con il MAECI, con l’Università La Sapienza di Roma ed è riconosciuto dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali dal, MIUR quale di titolo per l’immatricolazione universitaria degli studenti stranieri, dal Ministero dell’Interno quale titolo necessario allo straniero che intenda richiedere il rilascio del permesso di soggiorno europeo per soggiornanti di lungo periodo in Italia.

(@novellatop,  10 novembre  2017)

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*