Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Houngbo (Ifad) in Messico, prima tappa del viaggio in America Latina

ROMA, 24 NOVEMBRE – Nella sua prima visita ufficiale in Messico, Gilbert F. Houngbo, l’ex-primo ministro del Togo che ad aprile è stato nominato presidente del IFAD (Fondo Internazionale per lo Sviluppo Agricolo), incontrerà esponenti politici e alti funzionari del governo. Le discussioni di venerdì 24 novembre saranno incentrate soprattutto su due punti: 1) il sostegno dell’IFAD all’agenda programmatica messicana per la riduzione della povertà rurale; 2) il cammino da percorrere per raggiungere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile previsti dall’Agenda 2030.

La missione di Houngbo in Messico, che fa parte di un viaggio più ampio nella regione dell’America Latina e dei Caraibi, con tappe in Argentina, Brasile e Repubblica Dominicana, sottolinea l’importanza che l’IFAD può avere nei paesi a reddito medio-alto.

L’IFAD è un’istituzione finanziaria internazionale e un’agenzia specializzata dell’Onu con sede a Roma, che è il polo delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura. L’IFAD investe sulle popolazioni rurali, mettendole in condizione di ridurre la povertà, aumentare la sicurezza alimentare, migliorare la qualità dell’alimentazione e rafforzare la loro capacità di resilienza. Dal 1978, ha investito circa 18,9 miliardi di dollari in donazioni e prestiti a tassi agevolati per finanziare progetti di cui hanno beneficiato circa 470 milioni di persone.

“Il Messico e l’IFAD – ha spiegato Houngbo in una dichiarazione – hanno costruito un partenariato solido, nel corso degli anni, aiutando le popolazioni rurali più povere a partecipare più attivamente all’economia rurale. I progetti sostenuti dall’IFAD mettono gli abitanti delle aree rurali in contatto con mercati e servizi. Operano per trasformare la struttura economica e sociale delle comunità rurali e per promuovere l’inclusione. Si tratta di un’agenda che stiamo cercando di riprodurre su scala più ampia in tutta la regione latinoamericana, attraverso prestiti per finanziare investimenti e donazioni destinate alla ricerca applicata e al dialogo sulle politiche”.

Con il Messico l’IFAD ha una collaborazione di lunga data. Dal 1980 ha finanziato in Messico 10 programmi e progetti di sviluppo rurale, a beneficio di 143.205 famiglie, per un valore complessivo di 185,2 milioni di dollari. Di recente ha appoggiato l’agenda programmatica del paese a favore dell’inclusione produttiva, incentrata su programmi di protezione sociale per i più poveri, in particolare trasferimenti condizionati di contante. E l’IFAD si sta avvalendo dell’esperienza del Messico come modello di approccio innovativo per l’intera regione. Nel corso degli anni, infatti, il ruolo del Messico nella cooperazione internazionale è andato evolvendosi, nel doppio ruolo di beneficiario di assistenza e di donatore.

Al centro dell’incontro di Houngbo con Ruiz Cabañas, sottosegretario messicano per gli Affari multilaterali e i Diritti umani, sarà una valutazione del Programma di opportunità strategiche dell’IFAD nel paese, che sarà condotta dall’Ufficio Indipendente di Valutazione dell’IFAD nel 2018. Si parlerà anche della partecipazione attiva del Messico a iniziative di cooperazione Sud-Sud e triangolare.

Houngbo incontrerà anche alti funzionari della Segreteria delle Finanze e del Credito pubblico, per valutare il ruolo dell’IFAD come istituzione finanziaria internazionale con il mandato di combattere la povertà rurale.

In un incontro con Luis Enrique Miranda Nava, Segretario per lo Sviluppo Sociale (SEDESOL), Houngbo discuterà di un prossimo progetto finanziato dall’IFAD, incentrato sull’economia sociale e sull’inclusione produttiva, la cui esecuzione sarà affidata all’Istituto Nazionale di Economia Sociale (INAES), diretto da Narcedalia Ramírez. Da questo progetto trarranno particolare beneficio le popolazioni di Guerrero, Oxaca, Puebla e Chiapas, stati gravemente colpiti dagli uragani e dai terremoti che si sono abbattuti sul paese nei mesi scorsi.

Il sostegno che i paesi richiedono per raggiungere i loro obiettivi di sviluppo spesso va oltre i finanziamenti e comprende assistenza tecnica, competenze per la definizione delle politiche pubbliche, capacità analitiche e servizi di consulenza. A tale proposito, Houngbo incontrerà José Calzada, Segretario dell’Agricoltura, dell’Allevamento, dello Sviluppo rurale, della Pesca e dell’Alimentazione (SAGARPA) per discutere del ruolo dell’IFAD nel ridurre le diseguaglianze tra gradi diversi di sviluppo nelle aree rurali e nell’aiutare i piccoli agricoltori ad aumentare le loro capacità di resilienza nei confronti del cambiamento climatico.

OI, 24-11-2017

The following two tabs change content below.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*