Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Migranti: IOM, nuovi rimpatri volontari, in gennaio da Libia in Gambia e Nigeria

TRIPOLI, 3 GENNAIO – Con il primo gennaio sono ricominciati i voli dell’IOM per rimpatriare migranti dalla Libia: il primo charter del programma Voluntary Humanitarian Return (VHR) 2018 che il giorno di Capodanno ha portato 142 persone in Gambia sara’ seguito l’8 gennaio da un altro volo per 180 nigeriani diretti a Lagos. Quel volo portera’ a quasi ventimila il numero dei rimpatri di migranti vulnerabili detenuti in Libia dall’inizio del 2017.

L’agenzia per le migrazioni delle Nazioni Unite IOM sta aumentando i propri sforzi per evacuare i migranti presenti in Libia e per aiutarli a tornare a casa grazie ai rimpatri volontari assistiti. Nel 2017, grazie al programma di ritorni dell’IOM 19,508 sono potute tornare nel loro Paese di origine, e l’agenzia Onu ha annunciato che supereranno la quota di 20 mila rimpatri entro la fine di gennaio.

Nelle ultime settimane di dicembre centinaia di migranti sono stati fatti uscire dai centri di detenzione della Libia dall’IOM, e grazie ad alcuni voli charter sono potuti tornare in Nigeria, Guinea, Mali e Sudan. “Tutti hanno accettato il programma volontario piuttosto che affrontare un futuro incerto in Libia e la possibilità’ di abusi d parte di trafficanti”,  sottolinea l’Agenzia Onu.All’arrivo nei loro Paesi di origine, i migranti ricevono, cibo, kit da viaggio, assistenza
psicologica e una somma di circa 50 euro per affrontare le spese immediate quali trasporto e vestiti. (@OnuItalia)

The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*