Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Scuola: a Milano prima scuola in Italia ispirata a Agenda 2030

MILANO, 20 GENNAIO – Nasce a Milano la prima scuola in Italia che educa, dai bambini della materna agli studenti delle superiori, allo sviluppo sostenibile ispirandosi ai principi dell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. A elaborare l’innovativo modello didattico, presentato alla presenza della vicesindaco Anna Scavuzzo, e’ stata la direzione dell’Istituto milanese “Marcelline Tommaseo”.
“Sebbene viva una fase di successo internazionale, Milano sente forte la responsabilita’ di coniugare sviluppo economico e sostenibilita’, che significa anche non lasciare nessuno indietro”, ha detto la Scavuzzo. Con il patto sulle politiche alimentari avviato a Expo2015, “Milano e’ oggi al centro di una rete strategica di citta’ con le quali promuove obiettivi ambiziosi, come l’accesso al cibo sano
per tutti, la lotta allo spreco alimentare e all’inquinamento dell’aria”, ha aggiunto Scavuzzo, preannunciando un’imminente missione del Comune a Washington perche’, “alla lista delle oltre 50 citta’ del mondo che hanno aderito al Patto sul cibo, se ne aggiungeranno presto altre”.
L’esperimento didattico e’ sostenuto dal ministero dell’Istruzione, dall’Alleanza italiana per lo sviluppo sostenibile (ASviS) e da alcune fondazioni. Interessata anche l’Universita’ di Milano che offrira’ alla scuola un suo modello di apprendimento sostenibile della matematica. Per lo sport sara’ l’atleta paralimpica Giusy Versace a promuovere il valore dello sport, che e’ anche mezzo di integrazione sociale, mentre la Fondazione Pistoletto appoggera’ i ragazzi nelle attivita’ dei laboratori artistici. Anche le aziende stanno partecipando al nuovo progetto, in particolar modo, la Saint
Gobain, multinazionale fornitrice di prodotti per l’edilizia che istituira’ una borsa di studio per permettere a un figlio di uno dei suoi dipendenti di frequentare le lezioni.
L’Agenda 2030 delle Nazioni Unite con i relativi 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile da raggiungere entro il 2030, indica la necessita’ di un netto cambiamento rispetto all’attuale modello di sviluppo non solo sul piano ambientale, ma anche su quello economico e sociale. Da qui l’individuazione, nella nuova Scuola, di sei macro aree disciplinari nelle quali i 17 obiettivi dell’Onu si fondono con i programmi ministeriali: Care for Creation, Human being, Languages and Culture, New economies e jobs, Art
Aesthetics, Sport.  (@OnuItalia)
The following two tabs change content below.

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About OnuItalia

Il giornale Italiano delle Nazioni Unite. Ha due redazioni, una a New York, l’altra a Roma. Contact: Website | Facebook | Twitter | YouTube | More Posts