Ultime notizie
Stampa Articolo Stampa Articolo

Somalia e Gibuti: addestratori italiani della MIADIT completano corso per poliziotti

Gibuti

GIBUTI, 30 GENNAIO – La missione italiana di addestramento delle forze di polizia somale e di Gibuti (MIADIT) ha portato a termine nei giorni scorsi l’ottavo corso cui hanno preso parte 180 poliziotti somali e 225 fra poliziotti e gendarmi gibutini.Gibuti

Alla cerimonia di consegna dell’attestato ai 405 frequentatori dei corsi erano presenti molte autorità locali, tra i quali il Capo di Stato Maggiore delle Forze Armate di Gibuti, il Capo di Stato Maggiore della Gendarmerie Nazionale, il Direttore Generale della Polizia, il Comandante della Guardia Repubblicana di Gibuti e il relativo Capo di stato GibutiMaggiore dell’Esercito, e i rappresentanti delle Forze armate italiane.

Durante le numerose attività di addestramento, i frequentatori sono stati chiamati a cimentarsi in molteplici materie, insegnate secondo gli standard internazionali: dal training individuale, al combattimento, alle tecniche di primo soccorso sul campo di battaglia, dalle procedure di gestione dell’ordine pubblico, ai poligoni di tiro.

I corsi sono finalizzati a fornire quelle conoscenze, capacità e professionalità necessarie per creare degli operatori di polizia versatili e moderni, in grado di affrontare con efficacia ed efficienza le minacce che gravano nell’area in questo delicato momento storico.Gibuti

La MIADIT Somalia si inserisce in un più ampio quadro di accordi trilaterali con la Somalia e con la Repubblica di Gibuti per contribuire, attraverso il capacity building rivolto alle forze di polizia locali, alla realizzazione di un quadro di stabilità e sicurezza nel Corno d’Africa.

I cicli addestrativi si svolgono a cadenza periodica e quest’ultimo, iniziato a settembre dello scorso anno, ha permesso di addestrare , grazie al contingente di istruttori dell’arma dei carabinieri, ben 180 poliziotti somali e 225 fra poliziotti e gendarmi gibutini.

(@novellatop, 30 gennaio  2018)

 

The following two tabs change content below.

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell’Ansa. Tra le sue missioni l’Albania (di cui ha seguito per l’agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l’Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell’ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia.

Stampa Articolo Stampa Articolo
About Maria Novella Topi

Maria Novella Topi è stata a lungo capo servizio della Redazione Esteri dell'Ansa. Tra le sue missioni l'Albania (di cui ha seguito per l'agenzia la caduta del comunismo e le successive rivolte), l'Iraq e la Libia. Ha lavorato per lunghi periodi nell'ufficio di corrispondenza di Parigi. Collabora da Roma a OnuItalia. Contact: Website | More Posts

Leave a comment

Your email address will not be published.


*