Alla Farnesina l’Assemblea delle parti IDLO, per Agenda 2030 e preparare la Conferenza di Roma

1008
EXCO2019

ROMA, 13 NOVEMBRE – La Farnesina ospita oggi l’annuale Assemblea delle Parti dell’IDLO (International Development Law Organization), ad aprire la quale è stato inviato
un video messaggio della Vice Ministra del Ministero degli Esteri e della Cooperazione, Emanuela Del Re, nel quale ricorda innanzitutto che i due terzi della popolazione mondiale non ha un ”accesso significativo alla giustizia”.

Emanuela del Re

Questa sessione ha lo scopo di gettare le basi per la Conferenza che si terrà a Roma l’anno prossimo e di procedere con l’attuazione dell’obiettivo 16 dell’Agenda dell’Onu 2030.

Dopo la dichiarazione della Presidente dell’Assemblea delle Parti dell’IDLO, Jennifer Harrhigh, della Missione statunitense presso le Agenzie ONU a Roma e la relazione della Direttrice Generale dell’IDLO, Irene Khan, una discussione generale tematica dal titolo ”Accelerating action to achieve the 2030 Agenda: Leveraging the rule of law to build peace and sustainable development” ha il compito di fare il punto sull’attuazione dello Sviluppo Sostenibile Globale 16 (SDG 16).
Basandosi sugli appelli internazionali per accelerare l’azione e coinvolgere tutti gli attori nell’attuazione dello Sviluppo Sostenibile Globale 16 (SDG 16), la discussione esamina le buone prassi emergenti e i modi per sfruttare il valore multidimensionale dello stato di diritto al fine di rafforzare i risultati positivi in tutti gli Obiettivi dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile.sviluppo sostenibile
Adama Dieng, Consigliere Speciale del Segretario Generale delle Nazioni Unite per la Prevenzione del Genocidio, pronuncerà un discorso programmatico, seguito da un dialogo interattivo con i partecipanti alla sessione.
Nella sessione pomeridiana avranno luogo l’elezione del nuovo Direttore Generale dell’IDLO, l’adozione del Bilancio 2020, il programma di lavoro per il prossimo anno e l’ampliamento del Comitato di Finanza.