Amazzonia: appello dell’Onu, ”Proteggere una delle risorse chiave del mondo”

704
foto NASA Amazzonia

NEW YORK, 26 AGOSTO – Il Segretario Generale dell’ONU, Antonio Guterres, ha espresso la sua preoccupazione per gli incendi che stanno devastando l’Amazzonia e ha esortato a proteggere la foresta che è una delle risorse chiave del mondo.

L’area devastata in una foto Nasa

“Sono profondamente preoccupato per gli incendi nella foresta pluviale amazzonica. Nel mezzo della crisi climatica globale, non possiamo permettere ulteriori danni a una delle maggiori fonti di ossigeno e biodiversità. L’Amazzonia deve essere protetta”, ha detto Guterres sul suo account Twitter

L’Amazzonia sta attraversando la peggiore serie di incendi degli ultimi cinque anni, secondo il National Space Research Institute (INPE), che ha registrato oltre 75.000 focolai tra il primo gennaio e mercoledì 21 agosto. Nel corso di questa settimana inoltre, sono stati registrati 1.181 incendi nell’Amazzonia brasiliana, mentre da luglio sono stati rilevati più di 100 focolai nell’Amazzonia peruviana, e,  a dimostrazione che il fenomeno si sta estendendo al di fuori dei confini del Brasile, anche il Paraguay e la Bolivia sono stati colpiti da numerosi incendi boschivi.

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha dichiarato che il suo paese non ha le risorse per combattere gli incendi e ha accusato le organizzazioni non governative degli incendi.
Da parte loro, le organizzazioni ambientaliste hanno accusato il governo brasiliano di incoraggiare i roghi della foresta e il suo sfruttamento attraverso politiche a favore di agricoltori e industriali.

Tra gennaio e agosto 2019, sono state registrate 71.497 richieste di questo tipo, un numero considerevolmente superiore alle 39.194 ustioni verificatesi nello stesso periodo del 2018.