Beirut: esplosione, AICS apre a proposte per risposta a esplosione

167

BEIRUT, 12 NOVEMBRE – L’Agenzia italiana per la cooperazione (AICS) ha bandito attraverso la sua sede di Beirut una Call for Proposals da 2 milioni di Euro per progetti da affidare alle organizzazioni per la societa’ civile  per iniziative di risposta alle conseguenze della devastante esplosione al porto della capitale libanese del 4 agosto.  

Le proposte possono esser presentate nell’ambito del programma denominato “Iniziativa di emergenza in risposta alle conseguenze umanitarie, economiche e sociali delle esplosioni occorse a Beirut il 4 agosto 2020”.

La Responsabile del procedimento è la dott.ssa Donatella Procesi, Titolare della Sede estera AICS di Beirut. Per saperne di piu’, ecco il bando https://beirut.aics.gov.it/wp-content/uploads/2020/11/Call-for-Proposals_AID-12186.01.0.pdf (@OnuItalia)