Clima e Covid: una sfida in più per i vincitori del Global Climate Action Award dell’Onu 2020

286

ROMA, 12 NOVEMBRE – Il Covid-19 è la minaccia più urgente, ma il cambiamento climatico resta il più grande pericolo per l’umanità: è la sintesi che le Nazioni Unite hanno fatto scegliendo i vincitori dei Global Climate Action Awards 2020 dell’Onu. L’annuncio dei premiati ha fatto luce su alcuni dei migliori esempi di ciò che le persone in tutto il mondo stanno facendo per combattere il cambiamento climatico in un anno che ha segnato  tante persone.
Presentando i vincitori, la segretaria esecutiva dell’United Nations framework convention on climate change (Unfccc) Patricia Espinosa, ha ricordato che ”Il Covid-19 ha modificato la vita, le economie e la natura degli affari in ogni continente, dalle città più grandi ai villaggi più piccoli. E’ la minaccia più urgente che l’umanità deve affrontare oggi, ma non possiamo dimenticare che il cambiamento climatico è la più grande minaccia per l’umanità a lungo termine. La convergenza di queste due crisi ha aperto una finestra di opportunità per progredire, per costruire città e comunità che siano sicure, sane, verdi e sostenibili. Niente lo esemplifica meglio degli sforzi per affrontare il cambiamento climatico delle attività vincitrici del nostro premio 2020”.
I progetti premiti quest’anno evidenziano la leadership sul cambiamento climatico di nazioni, imprese, investitori, città, regioni e società civile nel suo complesso. Si va dall‘unico hotel a emissioni zero dei Caraibi, alla prima piattaforma al mondo completamente dedicata ai green bond, al primo team solare di sole donne in Libano.
il Segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, si è congratulato con i vincitori dei Global Climate Action Awards 2020 delle Nazioni Unite, ”che forniscono – ha detto – una prova tangibile che l’azione per il clima è in corso in tutto il mondo. E’ entusiasmante vedere queste soluzioni, che rafforzano il mio appello per una leadership decisiva sui cambiamenti climatici da parte di governi, imprese e città e per una ripresa verde dalla pandemia di Covid-19. Continuiamo ad andare avanti per costruire un futuro più sostenibile ed equo”
I Global Climate Action Awards Onu sono organizzati dall’iniziativa Momentum for Change dell’Unfccc e premiano progetti che rappresentano soluzioni innovative che non affrontano solo il cambiamento climatico, ma aiutano anche a portare avanti il progresso riguardo molti altri Obiettivi di sviluppo sostenibile, ad esempio innovazione, parità di genere e opportunità economiche.
Ecco i vincitori delle tre categorie degli UN Global Climate Action Award 2020:
Climate Neutral Now:
Interface | Globale: un produttore pionieristico di pavimenti che sta trasformando la sua attività per avere un impatto net zero sul pianeta.
Bucuti & Tara Beach Resort | Aruba: il primo – e unico – hotel dei Caraibi a ottenere la certificazione carbon neutral e che ora sta lavorando per diventare carbon negative.
Signify | Global: Una grande multinazionale dell’illuminazione che ha ridotto la sua impronta di carbonio di oltre il 70% e ha trasformato tutti i suoi mercati globali andando verso la carbon neutrality.
Dallas Fort Worth International Airport | Usa: il primo aeroporto a emissioni zero del Nord America, che ora implementa la Renewable Natural Gas Initiative .

Financing for Climate Friendly Investment:
Payments for Environmental Services Program | Costa Rica: un meccanismo finanziario che promuove la conservazione dell’ecosistema forestale, il primo del suo genere nel paese e nella regione.
The Luxembourg Green Exchange | Lussemburgo: la prima piattaforma al mondo completamente dedicata alle obbligazioni verdi, ora ampliata per includere green bonds e sustainability bonds, nonché fondi SRI.
Global Himalayan Expedition | India: una delle prime organizzazioni al mondo che utilizza la forza del turismo unita alla tecnologia per portare l’energia solare alle comunità remote.
C40 Cities Finance Facility | Globale: una struttura che consente alle città nelle economie in via di sviluppo ed emergenti di sviluppare progetti pronti per il finanziamento che affrontano il cambiamento climatico.

Women for Results:
Elemental Excelerator | Globale: la prima organizzazione ad applicare un technology accelerator model per affrontare il cambiamento climatico, investendo in startup con il potenziale per decarbonizzare le economie.
Nature-Based Solutions to Increase Urban Adaptability | Thailandia: un architetto paesaggista che sta realizzando soluzioni paesaggistiche innovative, rendendo Bangkok più resiliente ai cambiamenti climatici.
Health In Harmony | Indonesia, Madagascar, Brasile: un’organizzazione che inverte la deforestazione soddisfacendo i bisogni sanitari ed economici delle comunità locali attraverso l’innovazione guidata dalle donne.
Bioplanet Programme | Brasile: un’azienda brasiliana che ha trovato un modo tecnologico per riutilizzare i grassi di cucina residui per produrre biodiesel.
RISE2030 | Libano:  un’iniziativa guidata dalla comunità che ha lanciato il primo team solare di sole donne in Libano per sfidare gli stereotipi di genere nel settore delle costruzioni dominato dagli uomini.

Mentre i governi sono al lavoro per attuare l’accordo di Parigi sui cambiamenti climatici e gli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG), i Global Climate Action Award fanno parte di uno sforzo più ampio per mobilitare l’azione e l’ambizione climatica e preparano il terreno per due imminenti eventi sul cambiamento climatico: i Race To Zero Dialogues che sono cominciati il 9 fino al 19 novembre e che saranno un imput essenziale per gli UNFCCC Climate Dialogues che si terranno dal 23 novembre al 4 dicembre per far progredire i lavori sulle regole dell’Accordo di Parigi.