Conte a NY, “tanti importanti argomenti”, martedi’ il discorso all’Assemblea Generale

588

ROMA, 22 SETTEMBRE – Con una agenda fitta di appuntamenti e “tanti e importanti argomenti che tratteremo”, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte da domani prenderà parte alla 74ma sessione dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite.

La due giorni a New York prevedono domani la partecipazione al “Climate Action Summit”, organizzato dal segretario generale delle Nazioni Unite, António Guterres: la lotta ai cambiamenti climatici e’ un fronte sul quale l’Italia è e vuole restare in prima linea, forte anche della proposta del governo di un Green New Deal e di investimenti senza precedenti in Italia per promuovere ulteriormente la decarbonizzazione e la riconversione verso l’uso di fonti rinnovabili. L’intervento del premier, uno dei pochi rappresentanti di governi scelti per presentare idee innovative e progetti, e’ in programma intorno alle 17:30, prima di quello del primo ministro britannico Boris Johnson e delle conclusioni di Guterres: un modo simbolico di sottolineare la co-presidenza di COP-26 in cui l’Italia avrà un ruolo con iniziative importanti come lo Youth Summit e un focus speciale sull’Africa.

Molti i bilaterali in cantiere  senza contare l’indomani la possibilità di un fuori programma, vista la presenza martedi’ sotto lo stesso tetto di Conte e Donald Trump, al cui evento parallelo sulle religioni e’ previsto un passaggio del presidente del Consiglio. Martedi’ in tarda serata, nell’intervento dal podio dell’Assemblea, ci si attende che il capo del governo confermi il pieno sostegno all’Onu e alla sua azione di rafforzamento della governance globale e di quel multilateralismo un po’ in crisi negli ultimi anni, con un un appello a rilanciarlo in maniera realmente efficace ed inclusiva. E sempre martedi’ il Presidente del Consiglio parteciperà al pranzo offerto da Guterres per capi di stato e di governo e alla cerimonia di apertura del “High Level Political Forum on Sustainable Development

La 74esima Assemblea generale e’ la seconda per Conte da quando e’ Presidente del Consiglio e la prima alla testa della nuova coalizione giallorossa in carica dal 5 settembre. (@OnuItalia).