Cornado a Consiglio Amministrazione ILO: salvaguardare eccellenza Centro Formazione Torino

212

GINEVRA, 11 NOVEMBRE – Salvaguardare l’eccellenza del Centro di Formazione ILO di Torino: il Rappresentante Permanente d’Italia presso le Organizzazioni Internazionali a Ginevra, Gian Lorenzo Cornado, e’ intervenuto oggi al Consiglio di amministrazione dell’Organizzazione Internazionale del Lavoro. Parlando a nome del Gruppo dei Paesi Industrializzati ad economia di mercato (IMEC), Cornado si e’ espresso a sostegno delle attività del centro torinese e di una sua riforma finalizzata a rafforzarne il ruolo di primo piano nel campo della formazione e dell’innovazione.

L’Ambasciatore Cornado ha, in particolare, sottolineato l’impegno del Centro nel fronteggiare le pesanti limitazioni imposte alle sue attività dalla pandemia Covid-19, a partire dal marzo scorso; tale sforzo ha, difatti, permesso la riconversione delle modalità’ di formazione, tenendo in debito conto le stringenti e complesse esigenze di bilancio e di amministrazione a questa collegate.

Nel quadro di un proficuo ed intenso confronto con l’ILO condotto negli ultimi mesi dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale, oltreche’ delle previsioni dell’Agenda 2030 dell’ONU sul tema del lavoro, l’Ambasciatore Cornado ha quindi ribadito l’esigenza di una riforma che salvaguardi l’eccellenza del Centro internazionale di Torino e che consenta di ampliare i finanziamenti a sostegno delle sue future attività, anche attraverso ulteriori donatori. (@OnuItalia)