COVID-19: Guerra (OMS), verosimile vaccino a fine anno; bene Italia

530

GINEVRA, 12 OTTOBRE – Entro fine 2020 è “verosimile” che ci
sia il vaccino contro il Covid-19. Lo ha pronosticato l’assistente direttore generale dell’Oms per le iniziative strategiche Ranieri Guerra a “The Breakfast Club”, il programma di Radio Capital che ha diffuso il testo dell’intervista.

“Vaccino entro fine anno? È verosimile”, ha detto Guerra precisando che i problemi saranno poi di “produzione e logistica”. Nell’intervista il dirigente dell’Oms ha elogiato quanto si sta facendo in Italia: “L’Italia sta facendo un ottimo lavoro, soprattutto per quanto riguarda il monitoraggio continuo. Speriamo di non eguagliare l’andamento dell’epidemia negli altri paesi, ma che quei numeri siano per noi un monito. Per capirlo basteranno un paio di settimane”.

Guerra ha commentato anche la riduzione della quarantena da 14 a dieci giorni: “Abbiamo l’evidenza che la percentuale di rischio, anche di chi resta positivo, diminuisce drasticamente. E poi c’è il tampone. La quarantena di 10 giorni la fanno anche altri grandi paesi europei. Altra cosa – ha concluso – è l’isolamento dei casi positivi”. (@OnuItalia)