COVID-19: Italia e altri 131 Paesi accolgono appello Guterres contro disinformazione

286

NEW YORK, JUNE 12 – L’Italia e’ tra i 132 Paesi che hanno aderito all’appello globale del Segretario Generale Antonio Guterres per combattere la disinformazione al tempo del Coronavirus. Lo ha annunciato la Rappresentanza permanente italiana su Twitter.

Guterres aveva lanciato in aprile l’allarme per la “pericolosa epidemia di disinformazione” legata all’emergenza coronavirus. Mentre il mondo è alle prese con la pandemia, da lui definita la crisi più difficile dai tempi della seconda guerra mondiale, “stiamo assistendo anche a un’altra epidemia, una pericolosa epidemia di disinformazione”, aveva dichiarato Guterres in un video messaggio diffuso dal Palazzo di vetro.

Guterres aveva battezzato la disinformazione al tempo del virus “infodemia”. La comunità internazionale – aveva detto – dovrebbe vigilare sui consigli dannosi per la salute e sulle fake news che stanno proliferando soprattutto su internet, sempre più “infettato” da “teorie cospiratorie e odio che diventa virale, stigmatizzando e ostracizzando persone e gruppi.
Secondo Guterres il mondo deve unire le proprie forze contro quest’altra malattia e “il vaccino si chiama fiducia”. Primo, fiducia nella scienza.Poi fiducia nelle istituzioni, che si fondino su una capacita’ di guida e governo reattiva, responsabile e basata su riscontri oggettivi. Infine, fiducia reciproca. “Il mutuo rispetto e il sostegno ai diritti umani devono rappresentare la bussola con cui orientarsi in questa crisi”, aveva detto il Segretario generale . (@OnuItalia)