COVID-19: salgono a 170 i paesi che appoggiano l’appello di Guterres alla tregua, Italia fin da inizio

194

NEW YORK, 22 GIUGNO – Sono saliti a 170, tra cui fin dall’inizio l’Italia, i paersiu membri delle Nazioni Unite che sostengono la richiesta di cessate il fuoco globale del segretario generale Onu Antonio Guterres alla luce dell’emergenza coronavirus. Ne da’ notizia la Rappresentanza Permanente italiana all’Onu su Twitter.

“Appoggiamo pienamente la richiesta del segretario generale – hanno scritto i 170 Paesi nella dichiarazione fatta circolare a partire da alcune settimana fa, in piena emergenza Covid-19 – e facciamo eco alle sue parole quando dice che ‘è il momento di bloccare i conflitti e concentrarsi insieme sulla vera battaglia delle nostre vite’”.

Nel documento i 170 paesi affermano che mentre il virus si diffonde, “siamo preoccupati per la condizione di donne, bambini e di tutti i civili in situazioni di guerra e altre crisi umanitarie, inclusi gli sfollati, gli anziani i disabili, feriti, malati e detenuti”. (@OnuItalia)