COVID-19: UNIDO, premiato a Vienna il progetto italiano ECO4CO

296

VIENNA, 17 LUGLIO – Italia, Austria, Cina, Singapore, Nigeria: vengono da  questi Paesi i progetti vincitori della Global Call “Idee e Tecnologie Innovative vs. COVID-19 ed oltre”, organizzata dall’Organizzazione delle Nazioni Unite per lo Sviluppo Industriale (UNIDO) annunciati in occasione della Cerimonia di Premiazione tenutasi in live streaming lo scorso 14 luglio

Grazie alle 1101 candidature provenienti da 108 paesi nel mondo, l’iniziativa ha permesso l’identificazione di un gran numero di soluzioni innovative e tecnologie scalabili per supportare i paesi in via di sviluppo nella risposta all’attuale crisi sanitaria e alle ripercussioni socioeconomiche del Covid-19.

I vincitori delle quattro categorie, selezionati in base alla votazione di una giuria composta da esperti interni ed esterni, sono:

Emergenza Sanitaria: 

  • ECO4CO (Italia), un sistema cognitivo artificiale per il Covid-19 che si basa su tecnologia satellitare e informazioni geografiche;
  • Indoor real-time dynamic air and object surface disinfection (Shanghai), una tecnologia innovativa per sanificare ambienti in maniera sicura ed efficace;

Energia e Ambiente: 

  • EcoWorth Tech (Singapore), una soluzione che utilizza aerogel in fibra di carbonio per depurare le acque reflue;

Alimentazione e Agricoltura: 

  • ColdHubs (Nigeria), celle frigorifere modulari “plug and play” e off-grid alimentate ad energia solare, che permettono di conservare prodotti alimentari deperibili anche in mancanza di collegamento alla rete elettrica;

Infrastrutture e Industrie Resilienti: 

  • Plasticpreneur (Austria), che produce dispositivi di protezione individuale trasformando rifiuti di plastica tramite macchinari di piccola scala, facile utilizzo e a basso consumo, promuovendo i valori dell’imprenditoria sociale;

La Cerimonia di Premiazione è stata aperta da Bernardo Calzadilla-Sarmiento, Managing Director del Directorate of Digitalization, Technology & Agri-business di UNIDO, che ha elogiato “il crescente impegno di UNIDO e le attività svolte in collaborazione con i propri Stati Membri ed altre agenzie dell’ONU per aiutare i paesi in via di sviluppo ad affrontare la crisi e a riprendersi da essa, creando economie più eque, sostenibili e resilienti attraverso uno sviluppo industriale inclusivo e sostenibile (ISID)”.

A seguire, la presentazione dei risultati del concorso da parte di Diana Battaggia, Direttrice di UNIDO ITPO Italy e moderatrice dell’evento e la presentazione per categoria dei progetti vincitori da parte di Xiaolei Zhao, Direttrice di UNIDO ITPO Shanghai, e Rolf Steltemeier, Direttore di UNIDO ITPO Germany. I rappresentanti dei progetti vincitori hanno avuto l’opportunità di illustrare le proprie tecnologie innovative al pubblico in diretta.

Per massimizzare la visibilità dei progetti premiati e favorire la nascita di nuove collaborazioni a livello internazionale, UNIDO offrirà ai vincitori della Global Call dei servizi di consulenza e mentoring attraverso la propria rete di ITPO, insieme all’opportunità di esibire le rispettive soluzioni innovative in occasione dei prossimi eventi globali EuroScience Open Forum 2020 (ESOF2020) ed Expo Dubai 2021.

Nel suo intervento di chiusura, Weixi Gong, Direttore della Divisione Investment and Technology Promotion e Coordinatore dell’ITP Network Secretariat di UNIDO, ha evidenziato che le soluzioni identificate attraverso la Global Call possono offrire un’opportunità per riprendersi dall’attuale crisi dovuta al Covid-19. “Anziché tornare a schemi ed approcci insostenibili, dobbiamo andare nella direzione di energie rinnovabili, sistemi alimentari sostenibili, parità di genere, reti di sicurezza sociale più forti, e modelli di consumo e produzione più sostenibili in grado di funzionare in maniera efficiente ed universale, tenendo come guida l’Agenda per lo Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite”. (@OnuItalia)