COVID-19: Zappia a UniSiena, pandemia particolare rischio per le donne

528
AB

NEW YORK/SIENA, 14 MAGGIO – La pandemia da Coronavirus e’ un rischio particolare per le donne: lo ha sottolineato la Rappresentante Permanente italiana all’Onu Mariangela Zappia intervenendo a un incontro sull’equità di genere, uno degli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile delle Nazioni Unite organizzato su YouTube dall’Universita’ di Siena.

“C’e’ un rischio di arretramento dei diritti – sessuali e riproduttivi, ma anche sul fronte della violenza contro le donne – e c’e’ anche un rischio economico”, ha detto la Zappia notando che in generale le donne sono meno pagate degli uomini, hanno meno risparmi e meno accesso al credito, e quando lavorano il loro tipo di impiego e’ piu’ precario.

Al panel, moderato da Angelo Riccaboni, professore dell’Università di Siena e Presidente Fondazione PRIMA, hanno partecipato anche Claudia Cattani, Presidente CdA Rete Ferroviaria Italiana e Presidente del collegio sindacale e membro CdA di società quotate; Sabina Nuti, Rettrice della Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, e Paolo Zilianti, direttore del marketing di P&G IMEA Oral Care. (@OnuItalia)