Covid, sostenibilita’, ambiente: Fico a colloquio con Dr. Tedros e Bachelet

366

ROMA/GINEVRA, 23 NOVEMBRE – Il Presidente della Camera Roberto Fico ha avuto la scorsa settimana colloqui in videocollegamento da Montecitorio con il direttore generale dell’Organizzazione mondiale della sanità, Tedros Adhanom Ghebreyesus e con l’Alta Commissaria per i Diritti Umani Michelle Bachelet. Ne da’ lui stesso notizia sulla sua pagina Facebook.

“Per fare fronte alla pandemia serve la massima solidarietà internazionale e un impegno comune per i progetti di cooperazione in ambito sanitario e scientifico”, ha detto Fico dopo il colloquio col capo dell’Oms. “Rispetto ai vaccini, occorre assicurarne una distribuzione equa per tutelare le categorie più fragili ed esposte in tutti Paesi”, una posizione ribadita anche all’ultima riunione del Presidenti dei parlamenti del G7 e che è stata recepita nella dichiarazione finale.
Con la Bachelet, oltre a affrontare i casi ancora aperti di Giulio Regeni e Patrick Zaki, Fico ha prospettato l’impegno dell’Italia per un futuro all’insegna della sostenibilità: ambientale, economica, sociale. “La tutela dell’ambiente, dell’ecosistema, la lotta ai cambiamenti climatici non possono essere isolati dalle altre questioni su cui dobbiamo e dovremo intervenire, ma sono i temi cardine che dovranno ispirare le nostre politiche. La questione ambientale è strettamente legata a quella sanitaria, come a quella della protezione dei diritti umani su cui non possiamo non interrogarci”, ha detto il presidente della Camera.
Nel colloquio sono state discusse anche le conseguenze della pandemia: “In un mondo profondamente interconnesso, le sfide e i problemi non possono che avere risposte coordinate e di ampia portata. E questo vale anche per il miglioramento dei diritti fondamentali di milioni di persone oggi più esposte agli effetti di fenomeni globali. È l’unico approccio utile per poterli affrontare e risolvere”. (@OnuItalia)