Crisi alimentari, a Bruxelles riunione di alto livello con Ue, Fao, Wfp, Croce rossa

796
agricoltura Pixabay
Foto di Sasin Tipchai da Pixabay

BRUXELLES, 27 MARZO – Verrà lanciato a Bruxelles la prossima settimana il ‘Rapporto globale sulle crisi alimentari 2019’ che intende mettere insieme dati e analisi, regionali e nazionali, per presentare l’ultimo quadro globale sull’insicurezza alimentare e nutrizionale acuta, le sue tendenze ed i fattori determinanti. Si tratta di un’importante pubblicazione globale che fornisce agli operatori umanitari e agli addetti allo sviluppo informazioni essenziali per la loro programmazione e per le politiche e le decisioni in merito ai finanziamenti. Saranno resi noti gli ultimi dati su quante persone nel mondo soffrono di fame acuta. Inoltre, sempre il 2 e 3 aprile nel corso di un evento ad alto livello Della Rete Globale Contro le Crisi Alimentari saranno resi noti i risultati di un nuovo rapporto sulla fame.

Il rapporto sarà presentato nel corso della sessione di apertura dell’evento ad alto livello di due giorni dal titolo “Cibo e agricoltura in tempi di crisi” ospitato dalla Commissione europea a nome della Rete globale contro le crisi alimentari. I partecipanti discuteranno una serie di approcci e soluzioni per prevenire e affrontare le crisi alimentari e tracceranno una road-map per un’azione congiunta dei partner della rete per gli anni a venire.

La rete globale è una partnership di organizzazioni che lavorano per combattere la fame rafforzando i legami tra organizzazioni umanitarie e di sviluppo. Tra i partner figurano, tra gli altri, l’Unione Europea, la  FAO, e il Programma Alimentare Mondiale (WFP).

fame
Federica Mogherini

Tra i relatori si prevede la presenza di Federica Mogherini, Alto rappresentante dell’Unione europea per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Neven Mimica, Commissario per la cooperazione e lo sviluppo internazionale, Christos Stylianides, Commissario per gli aiuti umanitari e gestione delle crisi, Phil Hogan, Commissario per l’agricoltura e lo sviluppo rurale, José Graziano Da Silva, Direttore Generale della FAO, David Beasley, Direttore Esecutivo del Programma alimentare mondiale, Yves Daccord, Direttore Generale Comitato Internazionale della Croce Rossa, Shenggen Fan, Direttore Generale, Istituto internazionale di ricerca sulle politiche alimentari, Djimé Adoum, Segretario Esecutivo del Comitato permanente interstatale per il controllo della siccità nel Sahel, Mahboub Maalim, Segretario esecutivo dell’Autorità intergovernativa per lo sviluppo.
(@novellatop, 27 marzo  2019)