Maeci, Miur e Fondazione Crui offrono tirocini curricolari presso sedi italiane all’estero

1053

ROMA, 24 SETTEMBRE – Il Ministero degli Esteri e della Cooperazione in convenzione con quello dell’Istruzione e con la Fondazione CRUI  (che sviluppa sistemi di interfaccia tra società e università) mette a disposizione tirocini curriculari trimestrali presso le Rappresentanze diplomatiche italiane all’estero. La scadenza delle candidature è stata fissata al 14/10/2019.EXCO2019

Il programma di tirocini mira a integrare il percorso formativo universitario dello studente con un‘esperienza concreta che permetta una conoscenza diretta delle attività istituzionali del MAECI all’estero.

Dato il preminente collegamento dei tirocini curriculari con le carriere internazionali, i tirocini presso le Ambasciate, i Consolati e le Rappresentanze permanenti presso le Organizzazioni Internazionali sono destinati agli studenti – di età non superiore ai 28 anni – iscritti ai corsi di laurea magistrale o a ciclo unico che consentono l’accesso alla carriera diplomatica. I tirocini curriculari presso gli Istituti italiani di Cultura sono invece estesi anche agli studenti iscritti ad altri corsi di laurea, come verrà specificato da ciascun bando.

Gli studenti hanno diritto a un rimborso spese, corrisposto dalle Università di appartenenza, nella misura minima di 300 euro al mese.

Il bando relativo al primo ciclo di tirocini per l’anno 2020 (13 gennaio – 10 aprile 2020) è stato pubblicato sul sito www.tirocinicrui.it . Le candidature potranno essere inviate tramite applicativo entro lunedì 14 ottobre p.v. Per maggiori informazioni circa i requisiti minimi richiesti e le modalità di partecipazione, gli studenti interessati potranno rivolgersi all’Ufficio stage/placement dell’Università di appartenenza e/o scrivere al seguente indirizzo: tirocini.maeci@fondazionecrui.it