Clima: Di Maio a tavola rotonda su transizione a energia pulita, l’impegno italiano

269

ROMA, 13 GENNAIO – Nell’anno chiave per l’ambiente, cominciano a moltiplicarsi gli appuntamenti internazionali sul tema: ieri il ministro degli Esteri Di Maio ha partecipato alla ”UN75 COP26 Roundtable on clean power transition” tavola rotonda sulla transizione all’energia pulita organizzata dal Presidente designato per la COP26, Alok Sharma, e dal Ministro degli Esteri del Regno Unito, Dominic Raab.

Luigi di Maio

L’evento è parte di una serie di incontri virtuali per commemorare il 75esimo anniversario delle Nazioni Unite e si è svolto alla presenza del Segretario generale dell’Onu, Antonio Guterres, con la partecipazione di membri del settore privato e della società civile. Il ministro ha ricordato l’impegno dell’Italia, quale partner del Regno Unito nell’organizzazione della Cop26 e Presidenza di turno G20, a favore del rilancio degli sforzi multilaterali nella lotta ai cambiamenti climatici.

Il Ministro ha inoltre confermato l’obiettivo dell’Italia di sostenere la ‘green economy’ per una ripresa sostenibile, e ha ribadito la determinazione per una transizione energetica pulita, fondata sul nesso strategico tra energia, clima e tecnologia.