EU Aid Volunteers: WeWorld-GVC cerca volontari, domande scadono 12-15 aprile

628

BOLOGNA, 19 MARZO – L’iniziativa EU Aid Volunteers cerca volontari da inviare in diversi paesi con WeWorld-GVC. WeWorld-GVC è un’organizzazione italiana indipendente dall’unione di GVC Onlus (costituita a Bologna nel 1971) e WeWorld Onlus (fondata a Milano nel 1999), con l’obiettivo di accrescere l’impatto dei progetti di Cooperazione allo Sviluppo e aiuto Umanitario nei 29 Paesi d’intervento, compresa l’Italia.

L’iniziativa EU Aid Volunteers consente a cittadini e cittadine europei maggiorenni di diventare volontari per contribuire e sostenere, con il proprio tempo, il proprio lavoro e le proprie competenze, le missioni umanitarie già attive nei paesi di maggior necessità. È possibile candidarsi come volontario per un’esperienza unica nel settore degli aiuti umanitari in diversi paesi tra cui Africa, America Latina, Medio Oriente e Asia.

Le nuove posizioni sono disponibili sulla pagina WeWold-GVC e saranno aperte fino al 12 e al 15 aprile. I volontari verranno destinati in attività legate alla gestione del rischio nelle emergenze, alla protezione, all’amministrazione o alla comunicazione all’interno di progetti di volontariato all’estero finalizzati all’aiuto umanitario, in particolare per garantire sostegno e aumentare la resilienza delle comunità più vulnerabili.

I volontari riceveranno un rimborso spese mensile in base al costo della vita in ciascun paese. Le spese di viaggio, assicurazione sanitaria, vaccini obbligatori, eventuali visti e alloggio saranno coperte dall’organizzazione. WeWorld-GVC accoglierà i volontari in Bolivia, Cambogia, Perù, Guatemala, Palestina, Tunisia. Per saperne di più sull’iniziativa EU Aid Volunteers e come candidarsi consulta le FAQ o scrivi una mail volunteers@gvc-italia.org. (@OnuItalia)