FAO: annunciati i nomi dei 5 candidati destinati a succedere a Graziano da Silva

860
FAO Headquarters foto FAO
foto FAO

ROMA, 5 MARZO – Sono stati annunciati i nomi dei candidati alla posizione di Direttore Generale della FAO: a giugno infatti i paesi membri dell’organizzazione dell’Onu saranno chiamati ad eleggere il successore di José Graziano da Silva.

Fao
Josè Graziano da Silva

I cinque candidati, ognuno nominato dal proprio governo, sono (in ordine alfabetico): Médi Moungui (Camerun), Qu Dongyu (Cina), Catherine Geslain-Lanéelle (Francia), Davit Kirvalidze (Georgia) e Ramesh Chand (India).

Le votazioni per il ruolo al vertice dell’Agenzia avranno luogo durante la 41ma sessione della Conferenza della FAO (22-29 giugno 2019 a Roma), il massimo organo di governo dell’Organizzazione. Il mandato avrà durata quadriennale a partire da agosto 2019. Il termine ultimo per la presentazione della candidature era giovedì 28 febbraio 2019.

I paesi membri saranno chiamati ad esprimere il proprio voto – secondo il principio un paese, un voto – in una votazione a scrutinio segreto a maggioranza semplice.

Il nuovo Direttore Generale della FAO resterà in carica dal 1 agosto 2019 al 31 luglio 2023, rinnovabile per un solo secondo mandato. Succederà a José Graziano da Silva, eletto nel 2011, e che ha servito per due mandati consecutivi.