G20: parte oggi la presidenza italiana, in ottobre a Roma i leader mondiali

448

ROMA, 1 DICEMBRE – Con tre pilastri, “persone, pianeta, prosperita'”, parte oggi la presidenza italiana del G20. “Siamo chiamati a dare risposte all’altezza delle grandi sfide globali che ci attendono. E a costruire oggi il mondo di domani, per consegnare nelle mani dei nostri figli un Pianeta migliore #G20Italy”, scrive su Twitter il presidente del Consiglio Giuseppe Conte pubblicando un video che lancia il G20 e annunciando il logo dell’evento, ispirato all’uomo vitruviano di Leonardo da Vinci.

Il calendario prevede lo svolgimento di numerose riunioni ministeriali ed eventi speciali a cui va aggiunto il Vertice dei Leader il 30 e 31 ottobre a Roma, “nella città eterna, la capitale d’Italia, dove raccoglieremo i frutti del nostro impegno”, ha annunciato Conte.

I tre pilastri: “persone, pianeta e prosperita'”

“Persone, pianeta, prosperità sono i tre pilastri che ci
guideranno fino al vertice di ottobre”, ha detto Conte parlando davanti al Colosseo mentre sullo sfondo scorrono altre bellezze dell’Italia: “Lavoreremo per una ripresa economica più equa e giusta, per combattere vecchie e nuove diseguaglianze”, dice Conte elencando tra i temi principali l’empowerment delle donne, la transizione energetica, la lotta ai cambiamenti climatici, la digitalizzazione, il rafforzamento del sistema commerciale globale secondo trasparenza e inclusività.

Ecco le dieci ministeriali

Il calendario delle ministeriali si articola secondo il seguente schema a partire da maggio.

  1. Cultura-Turismo a Roma, 3-4 maggio.
  2. Lavoro-Istruzione a Catania, 22-23 giugno.
  3. Esteri-Sviluppo a Matera con sessione ad hoc sulla Cooperazione allo Sviluppo a Brindisi, 28-30 giugno.
  4. Economia e Finanze a Venezia, 9-10 luglio.
  5. Ambiente-Clima-Energia a Napoli, 22-23 luglio.
  6. Innovazione e Ricerca a Trieste, 5-6 agosto.
  7. Salute a Roma, 5-6 settembre.
  8. Agricoltura a Firenze, 19-20 settembre.
  9. Commercio internazionale a Sorrento, 5 ottobre.
  10. Segmento ministeriale congiunto MEF-Salute in occasione del Vertice finale del 30-31 ottobre a Roma.

Si terrà inoltre il 26 agosto una Conferenza ministeriale internazionale sul women’s empowerment. Il luogo di svolgimento sarà definito a breve. Per gli altri side events in fase di avanzata definizione saranno coinvolte, fra le altre, la Lombardia, la Liguria, il Piemonte, l’Emilia-Romagna, l’Umbria, l’Abruzzo, la Puglia, la Calabria, la Sicilia, la Sardegna in “uno sforzo corale che vedrà come protagonisti città, borghi, scuole, università, eccellenze italiane”, indica un comunicato di Palazzo Chigi. (@alebal)