Giuseppe Perrone dalla Libia all’Iran, nuovo ambasciatore designato

1372

ROMA, 18 GIUGNO – In un momento di “straordinario interesse” e “straordinarie connessioni con l’Italia”, Giuseppe Perrone è il nuovo ambasciatore italiano designato in Iran. Entrato in carriera diplomatica nel 1990 dopo la laurea in scienze politiche all’Università di Torino, Perrone e’ stato ambasciatore in Libia dal 10 gennaio 2017 riattivando l’Ambasciata le cui attività erano state sospese nel febbraio 2015.

Ha servito presso l’Ambasciata d’Italia a Algeri durante il “decennio nero del terrorismo” e la transizione del Paese verso la democrazia. Nella seconda metà degli anni ’90 ha servito presso l’Ambasciata d’Italia a Washington, curando le relazioni tra i due Paesi nel settore della cultura. Rientrato alla Farnesina, si è occupato delle relazioni politiche con i Paesi del Medio Oriente, prima di passare alla Presidenza della Repubblica (durante il mandato del Presidente Ciampi) nell’Ufficio del Consigliere Diplomatico. Tornato a Washington nel 2006 ha guidato l’Ufficio politico dell’Ambasciata d’Italia, continuando a seguire i prioritari dossier del Nord Africa e del Medio Oriente fino al 2011, quando è stato nominato Console Generale d’Italia a Los Angeles.

Nel 2014 è tornato a Roma con l’incarico di Vice Direttore Generale per gli Affari Politici/ Direttore Centrale per il Mediterraneo ed il Medio Oriente. (@OnuItalia)