Gruppo Amici Sicurezza Alimentare: Italia presenta all’ONU la Food Coalition lanciata con la FAO FAO

161

NEW YORK, 12 NOVEMBRE – Si e’ svolta oggi alle Nazioni Unite, la terza riunione virtuale aperta a tutta la membership del Gruppo di Amici per la Sicurezza Alimentare e la Nutrizione  coordinato dall’Italia. Ha presieduto l’incontro la Rappresentante Permanente italiana all’ONU a New York, Ambasciatrice Mariangela Zappia. Hanno partecipato, tra gli altri, la Vice Direttrice della FAO Beth Bechdol, l’Inviata Speciale del Segretario Generale per il Food Systems Summit Agnes Kalibata, e il Senior Advisor per i Dialoghi sul Summit, David Nabarro.

“Crediamo fermamente nel lavorare assieme in maniera coordinata, inclusiva e trasparente per affrontare le sfide senza precedenti che la crisi del COVID pone alla sicurezza alimentare e alla nutrizione su scala globale” ha affermato l’Ambasciatrice Zappia presentando alla membership dell’Onu la Food Coalition lanciata nei giorni scorsi a Roma dalla FAO su iniziativa italiana e aggiornando sui preparativi del Food Systems Summit 2021, in cui l’Italia svolge un ruolo di responsabilità come membro del Comitato Consultivo e ospite del pre-Summit che si terrà a Roma la prossima estate.

“La Coalizione per il Cibo, un’iniziativa innovativa concepita dalla FAO sulla base di una proposta italiana, è un esempio tangibile della capacità del sistema multilaterale di fornire risposte concrete e coordinate all’impatto della pandemia. Incoraggiamo tutti gli Stati membri dell’ONU a contribuire alla sua realizzazione per impedire che la crisi sanitaria si trasformi in una crisi alimentare globale, per costruire sistemi agroalimentari più sostenibili e resilienti ed intensificare l’azione per il raggiungimento dell’obiettivo Fame Zero,” ha detto la Zappia. (@OnuItalia)