Guterres a Roma: “La credibilità di SantEgidio è garanzia per il progresso della pace”

903

(Arturo Zampaglione) ROMA, 18 OTTOBRE – “La credibilità di Sant’Egidio è una garanzia per il progresso della pace”. Lo ha detto il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, incontrando una delegazione della Comunità di Sant’Egidio, guidata dal presidente, Marco Impagliazzo. Al centro del colloquio temi di comune interesse, come le migrazioni, i corridoi umanitari, la campagna per l’abolizione della pena di morte e il processo di riconciliazione nazionale nella Repubblica Centrafricana.

Particolare attenzione è stata dedicata al Sud Sudan, proprio mentre è in corso una missione della “piccola Onu di Trastevere” a Juba per favorire l’inclusione nel processo di pace dei movimenti di opposizione che non hanno firmato l’accordo di Addis Abeba. Il segretario generale dell’Onu ha ringraziato Sant’Egidio per il suo lavoro, sottolineando la “credibilità delle numerose iniziative in campo umanitario, per la pace e il dialogo interreligioso”. Al termine dell’incontro Guterres ha salutato alcuni rifugiati arrivati in Italia con i corridoi umanitari, facendo loro gli auguri per la nuova vita e il percorso di integrazione. (@OnuItalia).