Il 21 maggio a Roma il vertice mondiale della salute

199

ROMA, 7 APRILE – Il vertice mondiale sulla salute co-organizzato dall’Italia, durante l’anno della Presidenza di turno del G20, e dalla Commissione europea si terra’ a Roma il 21 maggio. L’annuncio e’ arrivato oggi in occasioned ella Giornata mondiale della salute.

Il summit rappresenta un’opportunità per il G20 e per tutti i leader invitati, tra i quali i responsabili delle organizzazioni internazionali e regionali e i rappresentanti degli organismi sanitari globali, per condividere le esperienze maturate dalla pandemia ed elaborare e approvare una “dichiarazione di Roma” i cui contenuti potranno costituire un punto di riferimento per rafforzare la cooperazione multilaterale e le azioni congiunte per prevenire future crisi sanitarie mondiali.

A digitally-enhanced microscopic image shows a coronavirus infection in blue of the first case discovered in the United States. , by CDC/Hannah A Bullock/Azaibi Tami

Il summit si baserà sul Coronavirus Global Response, la maratona di donazioni che lo scorso anno ha raccolto quasi 16 miliardi di euro da donatori di tutto il mondo per l’accesso universale a trattamenti, test e vaccini contro il coronavirus ma anche sull’attuale lavoro delle istituzioni e dei quadri multilaterali, in particolare l’Organizzazione mondiale della sanità e i regolamenti sanitari internazionali. In agenda anche altre iniziative e processi sanitari, compresi quelli che si svolgono nell’ambito del G20 e del G7.

“Il vertice mondiale sulla salute è un evento speciale della presidenza italiana del G20: organizzato in collaborazione con la Commissione europea, offre l’opportunità di condividere gli insegnamenti tratti durante la pandemia di COVID-19. Discuteremo delle modalità per migliorare la sicurezza sanitaria, rafforzare i sistemi sanitari e potenziare la nostra capacità di affrontare in futuro le crisi in uno spirito di solidarietà”, ha detto il premier Mario Draghi. Per la presidente della Commissione Europea Ursula von der Leyen,  il mondo deve essere meglio preparato a proteggere l’umanità dalle pandemie future: “Dobbiamo imparare la lezione e tutti i paesi devono lavorare meglio insieme per migliorare la sicurezza sanitaria globale. Per sostenere questi sforzi l’Unione europea organizzerà congiuntamente un vertice mondiale sulla salute con la presidenza italiana del G20.

In vista del vertice, la Presidenza italiana del G20 e la Commissione europea organizzeranno il 20 aprile un webinar pubblico con rappresentanti della società civile impegnati sul tema della salute globale. (@OnuItalia)