Italia con la Fao per prevenire crisi alimentare Globale: Del Re a Gruppo di contatto per la sviluppo

450

ROMA, 15 GIUGNO – L’Italia sta sostenendo il sistema della Nazioni Unite nei suoi sforzi per prevenire una crisi alimentare globale, con azioni sia di medio che di lungo termine: “Abbiamo lanciato con la FAO la Coalizione per il cibo: una piattaforma con un approccio multistakeholder e multisettoriale che si puo’ utilizzare per mobilitare le competenze, fornire sostegno politico, stabilire uno spazio di dialogo tra attori diversi e promuovere iniziative a sostegno e beneficio dei Paesi che ne hanno bisogno”, ha detto la Vice Ministra degli Esteri Emanuela Del Re partecipando oggi in videoconferenza alla riunione del Gruppo di contatto dei ministri per lo sviluppo, che riunisce otto paesi: Australia, Canada, Italia, Giappone, Norvegia, Regno Unito, Stati Uniti, Svezia.

Presente, come ospite, la Commissaria dell’Unione Africana agli Affari sociali, Amira Elfadil Mohammed Elfadil. Intervendo sul tema della sicurezza alimentare, la Del Re ha sottolineato come l’impegno italiano si concentri sulla lotta alla malnutrizione, alla costruzione di sistemi alimentari sostenibili e nella correzione dello spreco alimentare per rafforzare le catene di valore agro-alimentari.

“In questa pandemia, la sfida consiste nell’assicurare la sicurezza alimentare promuovendo un’agricoltura moderna, inclusiva e sostenibile”, ha detto: “Questo si puo´ fare rafforzando la resilienza dei produttori al cambio climatico e agli shock di mercato per consentire agli agricoltori di superare restrizioni temporanee dovute al Covid-19”. (@OnuItalia)