Diritti umani; un brano di Lenny Kravitz sarà inno della campagna Onu #fightRacism

1212

ROMA, 25 NOVEMBRE – Lenny Kravitz, la leggenda del rock che ha vinto ben 4 Grammy Awards si unisce al Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite per sostenere #FightRacism, una campagna che promuove l’uguaglianza, la tolleranza, la diversità.

In attesa della Giornata mondiale dei diritti umani che si terrà il 10 dicembre e per creare un fronte unito contro il razzismo, la xenofobia e la discriminazione e sostenere l’unione e l’uguaglianza in tutto il mondo, il cantante americano ha prestato alle Nazioni Unite il suo nuovo singolo ”Here To Love” contenuto nell’undicesimo album Raise Vibration.

‘Here To Love’ sarà la colonna sonora della campagna #FightRacism che proseguirà per tutto il 2020 e oltre e come parte della campagna, nelle prossime settimane Kravitz pubblicherà anche un video del brano.
L’Art. 1 della Dichiarazione Universale dei Diritti Umani afferma: ”Tutti gli esseri umani nascono liberi ed eguali in dignità e diritti”,  ‘Here To Love’, spiega l’artista, riconferma questo principio universale e lancia l’appello: ”Dobbiamo essere tutti uniti perché siamo un’unica creazione, unirci nella lotta perché insieme siamo più forti, dobbiamo fare sempre ciò che è giusto e amare la vita degli altri come fosse la nostra”.