Covid 19: calcio e altri sport scendono in campo con Save The Children

254
Antonio Conte

ROMA, 27 OTTOBRE – Fare squadra per una buona causa: è quanto ha deciso di fare la Lega Serie A scendendo in campo al fianco di Save The Children per sostenere la campagna ‘Proteggiamo i Bambini’, un’iniziativa per salvare i più piccoli e indifesi  dagli effetti devastanti del Covid-19.

Andrea Pirlo

Secondo l’organizzazione in tutto il mondo, a causa della pandemia moltissimi bambini già in povertà hanno visto peggiorare ulteriormente le loro condizioni di vita, hanno dovuto lasciare la scuola e sono sempre più a rischio di sfruttamento e violenze.

Anche in Italia le conseguenze del virus sono drammatiche: già prima del Covid i bambini in povertà assoluta – senza lo stretto necessario per vivere dignitosamente – erano oltre un milione. Oggi, afferma Save The Children, questo numero potrebbe addirittura raddoppiare ed è per questo che occorre intervenire subito per prevenire e contenere le conseguenze di questa pandemia sui bambini e garantire loro un futuro.

L’ultimo week end di campionato infatti, tutte le squadre della Serie A TIM sono scese in campo per supportare l’Organizzazione, nell’impegno di proteggere i bambini, invitando tutti i tifosi a contribuire con una semplice donazione attraverso un SMS o una chiamata da telefono fisso al 45533 per dare un futuro ai bambini.

Hernan Crespo

La campagna ha visto ancora una volta coinvolti in prima fila gli allenatori, tra cui Massimiliano Allegri, Antonio Conte, Paulo Fonseca, Giampiero Gasperini, Simone Inzaghi, Stefano Pioli, Andrea Pirlo, Claudio Ranieri, Luciano Spalletti.

A sostegno dell’iniziativa anche l’ex maglia rosa Damiano Cunego dal palco Rai al Giro d’Italia e il mondo E-Sport: Federesports ha infatti dato il proprio patrocinio e invitato tutti i Team a sostenere Save the Children: anche i pro-player hanno giocato  a favore dei bambini più disagiati invitando i propri followers a donare.