Libia: Del Re dispone invio materiale sanitario da Italia

813

ROMA, 24 APRILE – Per far fronte all’emergenza sanitaria in Libia ulteriormente aggravata dagli scontri in corso e per rispondere alle esigenze dell’Organizzazione
Mondiale della Sanità (OMS) nel Paese, la Vice Ministra agli Affari Esteri e alla Cooperazione Internazionale, Emanuela Del Re, ha disposto una spedizione umanitaria di oltre 16 tonnellate di materiale sanitario composto da kit anti-trauma e kit chirurgici.

Lo fa sapere la Farnesina, precisando che il carico di kit sanitari è partito dal deposito di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite di Brindisi e arriverà in Libia nei prossimi giorni.

L’invio delle scorte sanitarie arriva mentre da circa tre settimane è in corso nell’area a sud Tripoli un conflitto armato tra le forze dell’autoproclamato Esercito nazionale libico, comandate dal generale Khalifa Haftar, e i gruppi fedeli al Governo di accordo nazionale, che fanno capo a Fayez al Sarraj, capo del Consiglio presidenziale riconosciuto dalle Nazioni Unite.

Secondo l’ultimo bilancio fornito dalle agenzie dell’Onu, le ostilità hanno causato almeno 34.975 sfollati, 264 morti e 1.266 feriti. L’Organizzazione mondiale per le migrazioni (Oim) ha chiesto oggi alla Comunità internazionale di fornire 4,3 milioni di dollari aggiuntivi per fornire assistenza umanitaria nei prossimi tre mesi.

Oggi l’inviato speciale Onu per la Libia, Ghassam Salame’, e’ a Roma per incontri con il capo della Farnesina, Enzo Moavero Milanesi, e con il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. (@OnuItalia)