Libia: fonti Tobruk a “Nova”, nuova riunione parti a Ginevra in ottobre

189

CAIRO, 20 SETTEMBRE – Le varie fazioni della Libia  terranno una nuova riunione a Ginevra in ottobre. Lo ha  dichiarato Fathi al Mariami, consigliere del presidente  della Camera dei rappresentanti di Tobruk Aguila Saleh, ad  “Agenzia Nova”.

“La riunione di Ginevra includera’ i  comitati di dialogo tra la Camera dei rappresentanti, del  Consiglio supremo di Stato e di varie figure scelte dalla  missione delle Nazioni unite in Libia”, ha detto Al Mariami,  secondo il quale “non e’ ancora chiaro se Saleh  partecipera’. Finora non e’ una delle figura convocate”.

La  riunione sara’ dedicata alla scelta di un nuovo Consiglio  presidenziale e di un nuovo governo, ha aggiunto Al  Mariami. L’agenda del comitato di dialogo della Camera dei  rappresentanti include la “formazione di un nuovo Consiglio  presidenziale che includa un presidente, due vice e il  governo con un premier e due vice. Il presidente e i vice  del consiglio e del governo rappresenteranno le tre maggiori  regioni libiche: la Cirenaica, Fezzan e la Tripolitania”.

Il consigliere di Saleh ha aggiunto che “la  scadenza del consiglio e del governo nuovi e’ di 18 mesi, di  cui sei per rispondere alle esigenze base dei cittadini  libici quali elettricita’ e contanti, sei per riformare la  Costituzione e altri sei per preparare le elezioni  presidenziali e parlamentari”. Quanto alle figure menzionate  per le due presidenze, al Mariami ha evidenziato che “per  ora, non ci sono candidati. Verranno annunciati durante la  riunione di Ginevra in ottobre”. (@OnuItalia)