Libri contro la Fame: Bonino chiude prima edizione concorso letterario di Azione contro la Fame

252

ROMA, 12 NOVEMBRE – La senatrice Emma Bonino chiudera’ domani la prima edizione del premio “Libri contro la Fame”, un concorso letterario promosso da Azione contro la Fame. Sono in gara 17 scrittori. La cerimonia di premiazione si terrà  alle ore 16 in una diretta sulla piattaforma Zoom nell’ambito del programma di Bookcity. Qui il link per accedere: https://us02web.zoom.us/j/82540756388#success

Con sedi in Italia, Francia, Germania, Spagna, Regno Unito, Canada, Stati Uniti e India, Azione contro la Fame è un’organizzazione umanitaria leader internazionale nella lotta contro le cause e le conseguenze della fame e della malnutrizione nel mondo. Azione contro la Fame crea e gestisce programmi che sostengono le comunità di 50 Paesi del mondo e, solo nel 2019, ha aiutato concretamente 17 milioni di persone.

Il concorso letterario è stato promosso  dall’organizzazione per favorire una nuova presa di coscienza sulla fame e sulla malnutrizione. Il progetto intende sottolineare il ruolo centrale della cultura assume in questa grande battaglia; la stessa cultura che negli anni ‘70, attraverso l’opera degli intellettuali Françoise Giroud, Bernard Henri Lévy, Marek Halter, Alfred Kastler (premio Nobel per la fisica), Guy Sorman e Jacques Attali, pose le basi per la creazione, in Francia, di Azione contro la Fame.

Con questo spirito, l’evento di premiazione sarà preceduto da un dibattito sul tema “Con la cultura si mangia. E si combatte la fame nel mondo”. All’evento, moderato dal giornalista Carlo Ciavoni, interverranno il direttore generale di Azione contro la Fame, Simone Garroni, la senatrice Emma Bonino, una delle prime intellettuali e attiviste che, negli anni ’70 posero le basi per la nascita di Azione contro la fame, e Lodovica Cima, editore e autrice per ragazzi. (@OnuItalia)