Link 2007, Cisp e Le Réseau: un premio per ricordare Paolo Dieci

117

ROMA, 8 MARZO – Una vita dedicata allo sviluppo dei popoli, spesa in particolare tra l’Italia e l’Africa subsahariana. Paolo Dieci è stato uno dei protagonisti più lucidi e infaticabili della cooperazione internazionale per lo sviluppo. Ha fatto del dialogo con le realtà sociali e istituzionali la propria caratteristica, comunicando e ricevendo valori. Presidente del Cisp e della rete di organizzazioni di cooperazione internazionale e aiuto umanitario Link 2007, Dieci e’ morto nella sciagura aerea del Boeing 737 Ethiopian Airlines, precipitato dopo il decollo da Addis Abeba.

Nel ricordo di Paolo e del suo impegno per la pace, i diritti di ogni persona e la cooperazione tra popoli nella costruzione di solidi partenariati, Link 2007, Le Réseau e Cisp hanno istituito il “PREMIO PAOLO DIECI PER IL PARTENARIATO TRA ORGANIZZAZIONI DELLA SOCIETÀ CIVILE E DELLE DIASPORE”.

Il bando per il premio, che ha il patrocinio del Ministero degli Esteri, sara’ lanciato mercoledì 10 marzo.

L’iniziativa è rivolta alle organizzazioni della società civile italiane, delle diaspore e delle nuove generazioni che abbiano vissuto o stiano vivendo un partenariato paritario nell’attuazione di progetti di sviluppo o di educazione alla cittadinanza globale. L’obiettivo è di valorizzare e incoraggiare partenariati tra le Ong e Osc e le realtà organizzate del mondo dell’immigrazione e delle nuove generazioni per approfondire, comunicare, realizzare una cooperazione per lo sviluppo di qualità che sia efficace, sostenibile e di reciproco interesse e di stimolare la promozione e la condivisione di buone pratiche nell’ambito del co-sviluppo.

“Vogliamo premiare il percorso di partenariato migliore: quello che ha visto persone con culture e approcci diversi lavorare insieme con gli stessi obiettivi nella cooperazione internazionale per lo sviluppo e in attività di educazione ai diritti umani, alla sostenibilità, alla giustizia sociale ed economica a livello globale, alla pace”, spiegano gli organizzatori.

I contenuti del bando e il regolamento sono indicati nella pagina dedicatawww.premiopaolodieci.org/. In una cerimonia pubblica, con la partecipazione di Autorità istituzionali e Sponsor, saranno presentati i primi tre progetti nella graduatoria della Giuria. Ai soggetti promotori del partenariato giudicato migliore sarà consegnata la Targa “Premio Paolo Dieci 2021” insieme ad un reportage sul progetto, firmato da un/una documentarista di vaglia, che sarà trasmesso sui canali dei Media Partner del Premio Paolo Dieci. (@OnuItalia)