Guerini a Beirut e in Libano del Sud, incontri a vertici UNIFIL

1752

NAQOURA, 14 NOVEMBRE – Il Ministro della Difesa Lorenzo Guerini e’ da oggi a Beirut per una visita di due giorni che lo vedrà impegnato in colloqui con le più alte cariche dello Stato libanese e in una visita alla base militare di Shamaa, nel sud del paese, dove ha sede il comando del contingente italiano della missione Onu Unifil. Lo riferisce l’ambasciata d’Italia a Beirut in un comunicato.

Oggi Guerini ha incontrato a Naqoura il Capo Missione UNIFIL, Generale Stefano Del Col, e i militari italiani della forza di pace, e poi a Shamaa il Contingente nazionale su base Brigata Aosta.

Guerini arriva in Libano nel mezzo di prolungate e diffuse proteste popolari anti-governative in corso da circa un mese e che hanno di fatto paralizzato il paese. Le banche sono chiuse da giorni dopo una chiusura per due settimane a ottobre. Diverse scuole sono chiuse e le università hanno interrotto i corsi. Le strade del paese sono di nuovo bloccate.

La disobbedienza civile e le proteste si registrano in tutte le regioni del paese. Il premier Saad Hariri si è dimesso a fine ottobre ma finora il presidente della Repubblica Michel Aoun non ha avviato le consultazioni per affidare l’incarico di governo. (@OnuItalia)