Nucleare: AIEA; Accili, appoggio accordo Iran, diplomazia con Nord Corea

935

VIENNA, 6 MARZO – In un discorso al Consiglio dei Governatori dell’AIEA la Rappresentante Permanente Italiana presso le Organizzazioni Internazionali a Vienna, Maria Assunta Accili, ha ribadito l’impegno dell’Italia per la piena attuazione dell’accordo sul nucleare iraniano e la piena fiducia sulle capacita’ dell’organizzazione di verificare obiettivamente e imparzialmente il rispetto da parte di Teheran degli obblighi fissati dal trattato.

L’Italia e’ uno dei 35 Governatori che compongono l’organismo decisionale dell’AIEA per il triennio 2017-2020. Il Consiglio dei Governatori, assieme alla Conferenza Generale, costituisce uno dei due organi di governo dell’agenzia impegnata nell’area della non-proliferazione nucleare. Oltre a esaminare e fare raccomandazioni alla Conferenza sui programmi e il bilancio dell’Agenzia, il Consiglio considera le domande di ingresso di nuovi membri, approva gli accordi di salvaguardia e nomina il Direttore Generale con il beneplacito della Conferenza.

La riunione di oggi al quartier generale dell’AIEA a Vienna era una di cinque usualmente in programma nel corso dell’anno. E’ stata aperta dal Direttore Generale Yukiya Amano che ha aggiornato i Governatori su vari dossier inclusi quelli iraniano e nordcoreano. Nel suo messaggio, la Accili ha dato pieno appoggio al processo di dialogo con la Corea del Nord sbloccato l’anno scorso dagli Stati Uniti: “Continuiamo a fare appello a Pyongyang perche’ dia prove concrete della sua asserita disponibilità a denuclearizzarsi impegnandosi in negoziati di sostanza e tornando al TNP”, ha detto l’Ambasciatrice. (@OnuItalia)