Denominazioni origine: OMPI offre webinar su Sistema di Lisbona

143

GINEVRA, 13 FEBBRAIO – A partire dal 16 Febbraio 2021, l’Organizzazione Mondiale per la Proprieta’ Intellettuale (OMPI) offrirá la prima serie di webinar sul Sistema di Lisbona per la registrazione e protezione internazionale delle denominazioni di origine ed indicazioni geografiche.

I webinar introdurranno gradualmente i partecipanti al Sistema di Lisbona spiegando le procedure per depositare la domanda e gestire efficacemente la registrazione internazionale delle denominazioni di origine ed indicazioni geografiche, esplorando i vantaggi legali e socio-economici della loro protezione e commercializzazione.

Il Sistema di Lisbona per la registrazione internazionale delle denominazioni d’origine permette, attraverso un’unica registrazione, di ottenere la protezione di una denominazione di origine nelle parti contraenti dell’Accordo di Lisbona (http://www.wipo.int/lisbon/en/legal_texts/).

Ad oggi le parti contraenti l’Accordo di Lisbona sono, oltre all’Italia: Algeria, Bosnia e Erzegovina, Bulgaria, Burkina Faso, Congo, Costa Rica, Cuba, Repubblica Ceca, Repubblica democratica di Corea, Francia, Gabon, Georgia, Grecia, Haiti, Ungheria, Iran, Israele, Messico, Montenegro, Marocco, Nicaragua, Perù, Portogallo, Moldavia, Romania, Serbia, Slovacchia, Spagna, Macedonia, Togo, Tunisia, Turchia. L’elenco aggiornato delle Parti Contraenti è reperibile al seguente link: http://www.wipo.int/treaties/en/ShowResults.jsp?lang=en&treaty_id=10

Verranno organizzati tre moduli che si svolgeranno dal vivo, dando la possibilità di interagire direttamente con gli esperti dell’OMPI ed ottenere risposte a domande specifiche. Le iscrizioni sono aperte per le prime due sessioni in inglese del 16 febbraio e del 9 marzo 2021. Per registrarsi cliccare qui. (@OnuItalia)