Linguaggio divisivo e di odio: OIM lancia in Italia la campagna #ParoleNuove

332

ROMA, 13 novebre – L’ Organizzazione dell’Onu per le migrazioni, OIM, ha lanciato la nuova campagna di sensibilizzazione dal titolo #ParoleNuove. La campagna – spiega il sto Cronache di ordinario razzismo, ha l’obiettivo di stimolare un dibattito informato sulla migrazione, attraverso la promozione di un linguaggio meno polarizzato e divisivo.
Composta da 5 video che esplorano le diverse sfaccettature del fenomeno migratorio proponendo delle nuove parole per descriverlo, l’’niziativa offre un’opportunità di riflessione su come viene narrato attualmente il fenomeno migratorio.
Le cinque parole si trasformano in una provocazione, una sfida a riflettere meglio sul linguaggio che utilizziamo e sulle parole che scegliamo per parlare di migrazione.
#ParoleNuove si sviluppa sui canali social Facebook e Instagram dell’Organizzazione e si concluderà con un evento finale in cui rappresentanti del mondo delle diaspore e delle nuove generazioni di italiani, insieme a rappresentanti istituzionali e del mondo del cinema, potranno confrontarsi su come costruire una narrativa migliore del fenomeno migratorio.