Premio ISPI 2021 a Luca Attanasio, l’Ambasciatore ucciso in Congo

86

ROMA, 18 MARZO – Il premio ISPI 2021 verrà assegnato a Luca Attanasio, tragicamente scomparso in Congo assieme al Carabiniere di scorta Vittorio Iacovacci e all’autista del WFP, Mustapha Milambo. Nelle passate edizioni il riconoscimento è stato conferito a Giorgio Napolitano, Enrico Letta, Federica Mogherini, Filippo Grandi, Emma Bonino, Paolo Gentiloni e Staffan de Mistura.

ISPI ricorderà Attanasio, Iacovacci e Milambo il 22 marzo con una cerimonia alla quale presenzierà il Presidente della Camera, Roberto Fico. Interverranno il Segretario Generale del Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione internazionale, Elisabetta Belloni e il Presidente dell’ISPI, Giampiero Massolo. Seguirà una Lectio Magistralis dal titolo La “loro” Africa, tenuta da Romano Prodi, già Inviato dell’ONU in Sahel, introdotta da Paolo Magri, Vice Presidente Esecutivo dell’ISPI.

L’evento sarà trasmesso in diretta streaming alle 18:00 sui canali social e sul sito dell’ISPI. Attanasio, Iacovacci e Milambo sono rimasti uccisi in un agguato il 22 febbraio mentre si recavano a visitare una scuola nella zona del Parco di Virunga che era in procinto di ricevere aiuti alimentari. (@OnuItalia)