Prezzo dei farmaci: OMS adotta risoluzione presentata da Italia

567

GINEVRA, 28 MAGGIO: L’Assemblea Nazionale della Sanita’ riunita a Ginevra ha adottato la risoluzione proposta dall’Italia sul prezzo dei farmaci. “Una giornata storica”, ha salutato il risultato la ministro della salute Giulia Grillo in un messaggio su Twitter.

I 194 paesi si sono impegnati a promuovere la condivisione di informazioni e assicurare ai pazienti farmaci a prezzo equo. Nel presentare in marzo l’iniziativa la Grillo aveva detto che ”senza trasparenza nel mercato farmaceutico non ci può essere vera competizione. Il costo dei farmaci è un tema importantissimo per il Paese, perché è direttamente legato alla sostenibilità del Servizio sanitario nazionale. Non dobbiamo avere paura della trasparenza, i mercati non devono temere un cambiamento in questa direzione che è sempre più necessario. Ce lo chiedono i cittadini, per i quali l’accesso alle cure resta il bisogno primario, ed è essenziale per il futuro dei nostri sistemi sanitari”.

Con la risoluzione si chiede all’OMS di agire al fine di:
•raccogliere e analizzare i dati sui risultati degli studi clinici e sugli effetti avversi dei farmaci e delle altre tecnologie sanitarie;
•fornire ai governi un forum per la condivisione di informazioni su prezzi dei farmaci, ricavi, costi di ricerca e sviluppo, investimenti del settore pubblico e sussidi per la ricerca e lo sviluppo, costi di marketing e altre informazioni correlate;
•fornire informazioni cruciali sul campo dei brevetti;
•intraprendere ulteriori azioni attraverso riunioni e forum al fine di favorire ulteriori progressi. (@OnuItalia)