Riduzione dei Disastri: Corpo Italiano di San Lazzaro organizza evento in Italia

590

ROMA, 11 SETTEMBRE – Per il quarto anno consecutivo il Corpo Italiano di San Lazzaro organizza in Italia il principale evento nazionale in occasione della Giornata Internazionale per la Riduzione dei Disastri, per rimarcare
l’importanza dei temi della riduzione dei disastri, della prevenzione e della resilienza, in un territorio fragile come quello italiano. Un territorio che presenta molteplici e diffusi rischi naturali ed antropici, per il quale una concreta prevenzione deve basarsi su una crescente consapevolezza da parte delle istituzioni, degli enti e della popolazione. Tema di quest’anno e’ il cambiamento climatico. L’evento e’ in programma l’11 ottobre presso la Sala Conferenze della Camera dei Deputati.

La Giornata per la Riduzione dei Disastri è nata nel 1989, su spinta dell’Assemblea Generale delle Nazioni Unite per promuovere una cultura globale di consapevolezza del rischio e riduzione delle catastrofi. Tenuta ogni 13 ottobre, la Giornata incoraggia ogni cittadino e governo a prendere parte alla costruzione di comunità e nazioni più resilienti ai disastri. Nel 2015 inoltre venne firmata la Sendai Framework for Disaster Risk Reduction, lo strumento adottato in occasione della Terza Conferenza Mondiale delle Nazioni Unite che sancì il passaggio dalla “gestione delle catastrofi” alla “gestione del rischio di catastrofi”, attraverso il ruolo primario riconosciuto alle attività di prevenzione.

Organizzarsi in rete, mettere in campo le competenze tecnico scientifiche coordinandole entro parametri di sostenibilità mirati alla prevenzione, costituiscono passi importanti verso un ulteriore miglioramento del sistema di protezione civile ai vari livelli, dal locale all’internazionale. Questo convegno si prefigge di contribuire al raggiungimento di tali obiettivi, afferma il Corpo Italiano di San Lazzaro in un comunicato. L’evento in programma consiste in un high-level panel con rappresentanti qualificati di enti che contribuiscono al sistema
italiano della protezione civile. Numerosi i patrocini ricevuti, tra i quali quello della Rappresentanza in Italia della Commissione Europea, del CNR, dell’ENEA, dell’INGV e dell’INU. Il convegno è stato ufficialmente accreditato dall’UNDRR (Agenzia delle Nazioni Unite per la Riduzione dei Disastri) che l’ha inserito nel calendario ufficiale internazionale. (@OnuItalia)