Inondazioni in Somalia, dalla cooperazione italiana 22 tonnellate di aiuti

612

BRINDISI, 25 NOVEMBRE – Il Ministero degli Esteri ha disposto un volo umanitario della Cooperazione Italiana per far fronte all’emergenza umanitaria provocata dalle inondazioni negli Stati del HirShabelle, Jubaland e South-West State in Somalia.

Il carico, partito dalla Base di Pronto Intervento Umanitario delle Nazioni Unite di Brindisi in direzione dell’aeroporto di Mogadiscio, con un carico di 22 tonnellate di beni di primo soccorso ed accoglienza (tende, kit igienici, coperte, generatori elettrici) e kit medici contro il colera. La spedizione è destinata a sostenere le attività di assistenza alla popolazione colpita effettuate dal Programma Alimentare Mondiale (PAM).

Dopo un periodo di forte siccità, la Somalia è stata compita da quelle che sono state definite ”inondazioni senza precedenti”. Tutte le organizzazioni umanitarie, in particolare Save The Children, Amref, Medici senza Frontiere, hanno lanciato appelli per aiuti urgenti alle popolazioni colpite.