Speranza: OMS sia guidata solo da scienza, vaccino COVID e’ diritto di tutti

316

ROMA/GINEVRA, 19 MAGGIO – “Gli investimenti sulla salute sono la priorità dei prossimi mesi. Ad essi si affianchi una riforma dell’OMS che metta al centro autonomia e trasparenza. Sul vaccino ho ribadito la posizione dell’Italia: è un bene pubblico globale, diritto di tutti”. Lo ha detto il ministro della Salute, Roberto Speranza, che ha portato la voce dell’Italia all”Assemblea dell’OMS.

“Rafforzare il ruolo centrale dell’Oms, soprattutto in tempi di crisi, lavorare insieme per costruire un’Agenzia più forte. Dobbiamo assicurarci che sia completamente indipendente da influenze esterne, politiche o finanziarie, e che sia guidata solo dalla scienza”, ha detto Speranza.

“In questo senso è importante che gli Stati contribuiscano con risorse umane e finanziarie con l’unico obiettivo di aumentare la preparazione e la risposta dei singoli Paesi con il supporto di alto livello tecnico e scientifico dell’Agenzia al servizio di tutti gli individui. Una sfida fondamentale è lo sviluppo di un vaccino per il COVID-19 sicuro ed efficace. Dobbiamo e che sia considerato un bene pubblico globale, un diritto di tutti e non un privilegio per pochi”, ha aggiunto il ministro.