Sport per prevenire violenze estremistiche: scade domani il bando dell’Alleanza delle Civiltà dell’Onu

465
Foto Andrea Staccioli Insidefoto

ROMA, 23 dicembre – Scade domani il termine del bando dell’Alleanza delle Civiltà delle Nazioni Unite (UNAOC) per partecipare alla prima consultazione giovanile sulla prevenzione dell’estremismo violento attraverso lo sport, che si terrà virtualmente il 20-21 gennaio 2021, nel quadro del Programma globale delle Nazioni Unite sulla sicurezza dei principali eventi sportivi e sulla promozione dello sport e dei suoi valori come strumento per prevenire le violenze estremistiche.

La consultazione è supportata dall’Ufficio delle Nazioni Unite per la lotta al terrorismo (UNOCT) in collaborazione con UNAOC, Istituto internazionale delle Nazioni Unite per la ricerca sul crimine e la giustizia (UNICRI) ed il Centro Internazionale per lo Sport e la Sicurezza (ICSS).

L’evento si pone l’obiettivo di raccogliere il contributo e le idee dei giovani per lo sviluppo di vari progetti per promuovere il potere dello sport e dei suoi valori sociali come strumento per prevenire l’estremismo violento. Tra gli obiettivi, vi sono la creazione di una campagna di sensibilizzazione che coinvolga anche atleti professionisti da lanciare in concomitanza con eventi sportivi globali del prossimo anno, un libro su questi temi e sulle politiche contro l’estremismo nello sport e, infine, un’app per smartphone.  Secondo gli organizzatori, questi strumenti contribuiranno anche a rafforzare l’impegno e la cooperazione dei giovani e degli Stati membri nell’uso dello sport anche per promuovere la pace e lo sviluppo sostenibili.

Ulteriori dettagli e istruzioni su come mandare la candidatura, sono disponibili al seguente link: Online Youth Consultation on Preventing Violent Extremism through Sport