UE: Gentiloni coordinerà obiettivi Sviluppo Sostenibile

634

BRUXELLES, 13 NOVEMBRE – La presidente eletta della Commissione Europea Ursula von der Leyen ha affidato al commissario designato all’Economia, Paolo Gentiloni, la responsabilità del coordinamento degli Obiettivi per lo sviluppo sostenibile. Lo conferma il portavoce dell’Esecutivo entrante, Eric Mamer.

Gli obiettivi di sviluppo sostenibile (Sustainable development goals, o SDGs) sono una serie di target che i leader mondiali si sono dati nel 2015 per porre in atto l’agenda dell’Onu per il 2030. L’Unione europea decise già allora ch sarebbe stata pioniera in tutti i settori, e ha messo a punto una strategia per raggiungere i risultati, il cui coordinamento è ora affidato all’ex Presidente del Consiglio italiano.

Gli SDGs sono 17, e tra essi ci sono: azzerare la povertà e la fame, combattere contro il riscaldamento globale, raggiungere la stabilità locale e globale, ridurre le disuguaglianze, costruire società eque e resilienti, ed economie prospere. Fino ad oggi, il coordinamento degli obiettivi di sviluppo sostenibile era affidato al vicepresidente Valdis Dombrovskis. (@OnuItalia)