Vaccini anti Covid-19: l’appello di Onu e OMS per raccogliere fondi per la ricerca

208
VACCINI

GINEVRA, 11 SETTEMBRE – Dopo le incertezze create dalla stop alla sperimentazione per i nuovo vaccini anti Covid di Oxford-AstraZeneca, l’OMS ha fatto sapere che occorreranno 15 miliardi entro 3 mesi per i programmi di ricerca.

Guterres

Da parte sua il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, ha lanciato un appello per raccogliere 35 miliardi di dollari per l’Act Accelerator, l’iniziativa guidata dall’Organizzazione mondiale della sanità che mira ad accelerare la ricerca e lo sviluppo di test, trattamenti e vaccini per il coronavirus.

“Senza un’iniezione di 15 miliardi di dollari nei prossimi tre mesi, iniziando subito, perderemo la finestra di opportunità” per far avanzare la ricerca, aumentare la produzione e iniziare a fornire nuovi test e farmaci per il Covid-19, ha precisato Guterres. Il segretario generale ha chiesto un “salto di qualità” nei finanziamenti per aumentare le possibilità di una soluzione globale che potrebbe ripristinare la normalità nel mondo. Finora, il programma ha raccolto meno di 3 miliardi di dollari.

salute
Tedros Ghebreyesus

Il direttore generale dell’Oms, Tedros Adhanom Ghebreyesus, ha avvertito che i numerosi accordi conclusi dai Paesi con le case farmaceutiche per garantirsi le proprie dosi di vaccino contro il coronavirus “potrebbero compromettere un accesso equo e fermare i progressi nel porre fine alla pandemia Covid-19″.