Inclusione donne e bambini, nell’edizione 2020 del WeWorld Index focus su diritti e istruzione

405

ROMA, 3 NOVEMBRE – Sarà presentata nel corso di un evento in live streaming il 17 novembre, l’edizione 2020 del WeWorld Index.

Il WeWorld Index misura il livello di inclusione di bambini, adolescenti e donne nel mondo sulla base di 34 indicatori che fanno riferimento a dimensioni fondamentali per l’implementazione dei loro diritti: salute, educazione, economia e società.
L’inclusione, nella prospettiva degli Obiettivi di sviluppo sostenibile per il 2030, è un concetto a più dimensioni che non riguarda soltanto quella economica, ma prende in considerazione tutte le dimensioni del sociale compresi l’ambiente, la sicurezza, la politica.
L’edizione di quest’anno considera inoltre 3 nuovi indicatori relativi al Covid-19 e un focus dedicato all’istruzione, una dimensione che è stata gravemente colpita dalla pandemia.

Il rapporto inoltre non si limita a ribadire la stretta connessione tra i diritti elle donne e dei bambini ma introduce alcuni elementi di novità insistendo sulla necessità di passare dalla mera promozione dei diritti di donne e bambini proponendo soluzioni per implementarli.
Tra gli altri sono previsti interventi di

Marco Chiesara, Presidente WeWorld GVC, Milano
Elena Caneva, WeWorld GVC, Milano
Mathieu Brossard, Responsabile Educazione dell’Ufficio di ricerca Unicef-Innocenti, Firenze
Tiziana Clerico, Coordinatore del settore protezione UNHCR, Libia
Refaat Sabbah, Presidente Global Campaign for Education, Ramallah
Meg Gardinier, Segretaria Generale Child Fund Alliance, New York
Emanuela Del Re, Vice Ministra agli Affari Esteri e Cooperazione Internazionale, Roma