Zappia alla Luiss: “Resilienza e’ la parola del 2021”

367

NEW YORK/ROMA, 2 OTTOBRE – “Resilienza è la parola per il 2021: essere pronti a resistere, cambiando. Resilienza è diritti, responsabilità, inclusione. L’idea centrale è l’educazione:il concetto, positivo, di resilienza dovrebbe essere insegnato ai ragazzi da subito”. Lo ha detto la Rappresentante Permanente italiana all’Onu, Ambasciatrice Mariangela Zappia, intervenendo all’evento online organizzato dalla Scuola di Giornalismo Luiss “Punto di Corda. Il Pomeriggio delle idee”. 

Ospiti dell’evento erano anche numerosi volti importanti del mondo del giornalismo. “Nel punto di corda il motociclista sa che non deve guardare la ruota, perchè c’è il rischio di cadere, ma deve guardare dove finisce la curva. Noi oggi siamo nel punto di corda, dobbiamo guardare in fondo e accelerare”, ha detto il Direttore Generale della Luiss Guido Lo Storto nel messaggio di saluto in apertura all’incontro. (@OnuItalia)